Come devo scegliere il mio Box doccia?

In fase di scelta bisogna considerare i fattori, tecnici e pratici, che possono ottimizzare l’utilizzo del di un Box Doccia. Definita la forma del piatto doccia (quadrata, rettangolare, semicircolare o pentagonale) in base alla grandezza della zona bagno, la prima cosa da considerare sono le soluzioni d’apertura: ad una o due porte, centrale, laterale scorrevole, a nicchia, a soffietto, etc. Bisogna quindi valutare gli ingombri esterni (sanitari, radiatori, scaldasalviette, porte d’ingresso), o interni (rubinetti, particolari soffioni, portaoggetti) che ne impedirebbero la corretta apertura perché bisogna scegliere un’apertura che agevoli l’ingresso e l’uscita dal box doccia. In bagni particolarmente stretti, consigliamo box doccia semicircolari o pentagonali i quali, per la loro conformazione, garantiscono comfort, pur con un ridotto ingombro esterno. Tralasciando la scelta dei profili, delle cerniere e delle maniglie per la loro componente soggettiva legata all’ambiente bagno e all’arredamento, altra scelta importante è il cristallo. Trasparente, buccia d’arancia, fumè, satinato, serigrafato a banda, anche la scelta del cristallo deve essere fatta in funzione dell’utilizzo che s’intende fare del box doccia. Il nostro ufficio commerciale saprà aiutarti e guidarti nella scelta del prodotto fa al caso tuo.